Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387
Tu sei qui: Home / Centro Iniziative Culturali Pordenone / Arte / Galleria Sagittaria / Galleria del tempo / Aldo Missinato. La nostra storia

Aldo Missinato. La nostra storia

382° mostra d'arte

da sabato 16 febbraio a domenica 6 aprile 2008
Galleria Sagittaria
Via Concordia 7 - Pordenone

Ci siamo tutti noi negli scatti di Aldo Missinato

Discreto, tanto da passare inosservato, quando entra in una sala o è presente nei luoghi dove la vita di tutti i giorni si intreccia con tanti avvenimenti. Uno sguardo e poi l’occhio impercettibile della sua Rolleiflex si apre e chiude in una frazione di secondo.

Così resta fissato il racconto di quasi cinquant’anni di storia di Pordenone. Quanto mai utile per una città che, lo sappiamo, si è modificata e rinnovata moltissimo. Distruggendo, talora, il proprio passato e la propria fisionomia di piazze, case, palazzi, alberi, acque, campi, prati e fossati per lasciare spazio a fabbriche, condomini, ville, autostrade, centri commerciali. Con gente nuova che è arrivata e continua ad arrivare, da altre parti d’Italia e da altri luoghi e altri continenti. Risorse da conoscere e da valorizzare. Una ricchezza in più, di cui essere consapevoli. Su cui aprire i nostri occhi, come fa Missinato, senza prevenzioni. Anzi, lasciandoci provocare per nuovi progetti e programmi. Quando Giovanni Santarossa ha coinvolto il Centro Iniziative Culturali Pordenone per ospitare nelle sale della Galleria Sagittaria le immagini pubblicate nel volume “La nostra storia nelle fotografie di Aldo Missinato”, ci è sembrato di accogliere un amico, che con costanza e senza strepito continua a fissare chi siamo. Immagini per guardarsi allo specchio e riflettere, come ha fatto, per tutti noi, Giuseppe Ragogna. Tra migliaia e migliaia di foto ha scelto e individuato fatti, sezionato e selezionato avvenimenti. Fra le tante foto, altrettante finestre su momenti della vita in cui ci rivediamo e riconosciamo, una parte sarà presente nelle sale del Centro Culturale Casa A. Zanussi. In un luogo, il Centro, anch’esso testimone e protagonista, attraverso le tantissime persone che qui si sono incontrate e si incontrano, proprio di questa pluridecennale evoluzione e crescita della città. Cominciando dall’inizio e dalla sua denominazione, avviata proprio grazie alla personalità di Lino Zanussi, un imprenditore con un sogno: far crescere la sua industria facendo crescere la gente. E poi tutti gli altri. Tante, tantissime, persone, idee e progetti, che sarebbe bene documentare compiutamente per fissare un’altra fetta di storia. Ma per ritornare alla fotografia, in quanto arte dalle molte dimensioni espressive, vale ricordare almeno alcune tra le presenze che hanno aperto nuovi sguardi sul mondo e cui il Centro ha dedicato mostre significative in questi anni: Italo Zannier, Tino Petrelli, Gianni Borghesan, i fotografi austriaci dal Rupertinum di Salisburgo, Mario De Biasi, Eugene Smith, Werner Bishof, Elio Ciol, Carlo Bevilacqua, Giovanni Chiaramonte, Erich Lessing, Guido Cecere, George Tatge. E poi ancora giovani fotografi del Friuli Venezia Giulia e nazionali, accanto a esperienze dai numerosissimi laboratori fotografici tuttora molto seguiti da grandi e piccoli.
Maria Francesca Vassallo
Presidente Centro Iniziative Culturali Pordenone


La mostra con ingresso libero, sarà aperta fino al 6 aprile 2008, da lunedì a sabato, dalle ore 16.00 alle 19.30; nei giorni festivi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle16.00 alle 19.30. Chiuso i giorni 23 e 24 marzo 2008.
In Galleria il volume "La nostra storia nelle fotografie di Aldo Missinato", Edizioni Biblioteca dell'immagine

 

Scarica il pdf

Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it