Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387

Concorso Europa e Giovani 2004

27ª edizione Concorso Internazionale
Tracce per Università e Scuole italiane e della futura Europa allargata

L’Istituto Regionale di Studi Europei del Friuli Venezia Giulia (Irse), con il patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea, dell’Ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con la partecipazione del Comune di Pordenone, della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone e della Banca Popolare FriulAdria, bandisce il concorso "Europa e giovani 2004". Possono parteciparvi studenti di Università e Scuole di ogni ordine e grado di tutte le regioni italiane e della futura Europa allargata.

Gli elaborati possono essere scritti in italiano o in altra lingua madre, nel qual caso è richiesta anche una sintesi in italiano.

Le tracce proposte.

UNIVERSITÀ

Per tutte le tracce proposte agli universitari non si devono superare i 20.000 caratteri, spazi inclusi.

ETA’ MASSIMA: 27 anni non compiuti al 13 marzo 2004.

DUE PREMI SPECIALI DI 500 Euro della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone per tesine su:

1. Made in China. L’Europa di fronte alla impetuosa crescita economica
della Cina; minaccia o opportunità?

2. C’è l’idrogeno nel nostro futuro? “Il binomio idrogeno/nucleare può essere l’occasione di un rilancio dell’energia nucleare accoppiandolo al potenziamento su larga scala delle fonti sostenibili”. Commenta questa frase di Massimo Scalia, coordinatore del Movimento ecologista italiano e documentati su progetti di innovazione scientifica e tecnologica a livello europeo.

DUE PREMI SPECIALI DI 500 Euro della Banca Popolare FriulAdria per tesine su:
1. Fateci lavorare.
In molti Paesi europei una esperienza lavorativa prima di terminare gli studi universitari è prassi obbligatoria. In Italia gli stage organizzati tramite l’Università sono ancora abbastanza rari. Documentati in materia, anche con interviste dirette a protagonisti.

2. Chi ha paura dell’allargamento? Per far sì che l’allargamento dell’Europa a 25 Paesi non provochi fratture, c’è bisogno essenzialmente di tre cose: una politica comune sull’immigrazione, una riforma delle politiche sociali e una riforma dei fondi strutturali. Argomenta questa frase dell’economista Fabrizio Coricelli.

PREMIO SPECIALE "DEDICA 2004" di 500 Euro del Comune di Pordenone
1. Donne, mondo arabo, Europa.
"Il compito più impegnativo di ogni intellettuale è quello di affrontare i problemi di identità e di elaborare valori nuovi, rivisitando criticamente l’eredità della propria cultura". Prendi spunto da questa frase della scrittrice algerina Assia Djebar (protagonista di "Dedica 2004" dell’Associazione per la Prosa di Pordenone) e dalla lettura di qualche suo romanzo, per tue riflessioni sul ruolo delle donne nel determinare un nuovo rapporto tra mondo arabo e Europa.

ALTRIPREMI di 450, 400 e 300 Euro, iscrizione a settimane europeistiche nell’estate del 2004 per tesine su:

1. Dar voce all’Europa. “Ognuno si sentirebbe meglio nel nostro pianeta se potesse ascoltare la voce forte dell’Europa” così si esprimeva Giscard d’Estaing nella seduta inaugurale della Convenzione il 28 febbraio 2002, in cui auspicava per l’Europa un nuovo ruolo nel mondo come potenza politica. Commenta alla luce dell’attualità.

2. Famiglia e leggi. Analizza le trasformazioni avvenute nei rapporti familiari negli ultimi decenni in Europa confrontando anche la realtà giuridico-sociale di alcuni Paesi.

3. Bilancio sociale. Il tema della responsabilità sociale dell'impresa ha assunto rilevanza anche a livello europeo, nel tentativo di integrare gli obiettivi di natura economico-finanziaria con quelli di una sostenibilità ambientale e sociale. Documentati su esperienze italiane e straniere ed esprimi le tue considerazioni in merito.

4. De Gasperi e l’Europa. “Egli è stato uno dei primi a mettere in evidenza nella politica europea ciò che unisce gli Stati al di là di ciò che divide, e ha lavorato per l’unità europea come una necessità spirituale, sociale e poltica” A 50 anni dalla morte di Alcide De Gasperi, documentati sull’uomo e lo statista partendo da questa frase di Helmut Kohl.

MEDIE SUPERIORI

Lo svolgimento può essere individuale o a piccoli gruppi di 2/3 componenti. Per tutte le tracce proposte non si devono superare i 10.000 caratteri, spazi inclusi.

PRIMI PREMI: 500, 400 Euro, iscrizione a settimane europeistiche nell’estate del 2004
ALTRI PREMI: in Euro, libri, CD, materiale audiovideo per l’apprendimento delle lingue straniere, ecc.

1.Viaggiare a passo leggero. Il fenomeno del viaggio visto come incontro-confronto con altre culture e scoperta-rispetto dell’ambiente. Cerca in rete associazioni italiane e di altri paesi europei che propongono esperienze di buone pratiche di ecoturismo.

2.Ciak-Dj. Scegli un film e un gruppo musicale che secondo te hanno unito i gusti di molti ragazzi in Europa. Scrivi due recensioni di, al massimo, 3000 battute ciascuna.

3.Città d’Europa. Scegli un libro, una musica, un film significativi per descrivere una città europea oggi o in un determinato periodo del secolo scorso.

MEDIE INFERIORI E ELEMENTARI

Lo svolgimento può essere individuale o di gruppo o classe.

PRIMI PREMI: 300, 200 Euro, materiale audiovideo per l’apprendimento delle lingue straniere.
ALTRI PREMI: in Euro, libri, Cd, ecc.

1. Gimme 5. Dammi il cinque: un segno di gioia del vincitore e d’intesa per un gioco di squadra. Racconta una gara sportiva che ti ha entusiasmato e ti ha fatto conoscere aspetti diversi dei tuoi compagni e di te stesso. Concludi scoprendo in più lingue il motto dell’anno europeo dell’educazione allo sport

2. Classe in viaggio. Inventate il programma di una gita di classe in uno dei nuovi Paesi che entreranno nell’Unione Europea. Città e natura da scoprire, gente da incontrare, musiche e cibi da gustare e anche una scuola (trovata in Internet) da visitare.

3. Farfesta. Tante occasioni per far festa in un anno. Compleanni ricorrenze, feste religiose, di paese… ricava un album illustrato intervistando i tuoi compagni su cosa avviene nelle loro famiglie o nei loro paesi di origine. Completa con una canzone nella lingua che stai studiando.

REGOLAMENTO

Ogni concorrente o gruppo di concorrenti può partecipare con un solo lavoro. I lavori dovranno pervenire (in duplice copia per gli scritti) presso la sede dell’Irse (via Concordia 7 - 33170 Pordenone) entro e non oltre il 13 Marzo 2004 accompagnati da una scheda contenente i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo, luogo e data di nascita, specificazione della classe o corso di laurea cui è iscritto, nome e indirizzo completo della Scuola o Università, nome dell’insegnante o degli insegnanti che abbiano eventualmente seguito il lavoro. Sono obbligatorie le note bibliografiche o l’indicazione di siti internet consultati. I lavori resteranno di proprietà dell’Istituto, che eventualmente provvederà a farli conoscere attraverso proprie pubblicazioni e iniziative varie.

La premiazione avrà luogo a Pordenone Domenica 9 Maggio 2004.
 
Scarica il pdf

Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it