Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387
Tu sei qui: Home / Università della terza età / Corsi / | arte | musica | letteratura | / La pittura veneta nel Cinquecento da Giorgione a Tintoretto

La pittura veneta nel Cinquecento
da Giorgione a Tintoretto

da mercoledì 12 a lunedì 31 gennaio 2022

Laura Turchet laureata in conservazione
dei beni culturali

[ 4 incontri › 12 ore ]

 

1. Mercoledì 12 gennaio 2022 › 15.30
Venezia nel primo Cinquecento:
Giorgione e l'attività giovanile di Tiziano

2. Martedì 18 gennaio 2022 › 15.30
Tiziano, dagli esordi agli anni della maturità
e della tarda attività

3. Lunedì 31 gennaio 2022 › 15.30
Il Tintoretto

I protagonisti del corso di quest'anno sono gli artisti veneti del Cinquecento che conosceremo attraverso il racconto della loro attività artistica e la presentazione delle loro opere con l'analisi dei temi, dei soggetti e del linguaggio pittorico.
Partendo da Giorgione (l'artista nato a Castelfranco Veneto), nella cui opera principalmente si coglie, nel primo decennio del Cinquecento, il profondo rinnovamento del linguaggio figurativo lagunare, verrà poi dedicato ampio spazio al più famoso di tutti i pittori veneti, Tiziano Vecellio (nato a Pieve di Cadore) che domina per molti decenni la scena della pittura veneziana, per arrivare poi a Jacopo Robusti, detto il Tintoretto (il soprannome attribuitogli perché figlio di un tintore) di una generazione più giovane di Tiziano, che trascorre la sua vita interamente a Venezia.
Insieme a questi celebri pittori incontreremo anche una cerchia di altri artisti veneti in un percorso appassionante e originale.

 


Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it